Immersione peruviana

LIMA / AREQUIPA / PUNO / CUSCO

10 giorni

/

9 notti
Programmi classici
Perù
10

/

9
Programmi classici
Perù
  • Giorno 1 Lima In
  • Giorno 2 Lima VOLO Arequipa
  • Giorno 3 Arequipa / Chivay
  • Giorno 4 Chivay / Croce del Condor / Chivay / Puno
  • Giorno 5 Puno / Uros / Llachon
  • Giorno 6 Llachon / Puno / Cusco
  • Giorno 7 Cusco
  • Giorno 8 Cusco / Mercato di Pisac / Maras / Ollantaytambo / Valle Sacra
  • Giorno 9 Valle Sacra / Machu Picchu / Ollantaytambo / Cusco
  • Giorno 10 Cusco VOLO Lima OUT

Informazioni utili

Giorno 1: Lima In

Giorno 2: Lima VOLO Arequipa (1h30 volo)

Giorno 3: Arequipa / Chivay

Giorno 4: Chivay / Croix du Condor / Chivay / Puno (5 ore di auto)

Giorno 5: Puno / Uros / Llachon

Giorno 6: Llachon / Puno / Cusco (7 ore di auto)

Giorno 7: Cusco

Giorno 8: Da Cusco al mercato di Pisac (50 minuti in auto) / Da Maras a Ollantaytambo (55 minuti in auto) / Valle Sacra

Giorno 9: Da Valle Sacra a Machu Picchu (1 ora e 30 minuti in auto) / Da Ollantaytambo a Cusco (1 ora e 45 minuti in auto)

Giorno 10: Cusco FLIGHT Lima OUT (Volo non incluso)

Itinerario dettagliato

Giorno 1 Lima In

Arrivo all'aeroporto Jorge Chavez di Lima.

Accoglienza e trasferimento in hotel.

Lima fu fondata il 18 gennaio 1535 dal conquistador spagnolo Francisco Pizarro, con il nome di "la Ciudad de los Reyes" ("Città dei Re"). Il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1991. È una capitale, il cuore commerciale, finanziario, culturale e politico del Perù.

Cena libera.

Pernottamento in hotel

Continua a leggere...

Giorno 2 Lima VOLO Arequipa

Colazione.

Trasferimento all'aeroporto e volo per Arequipa (volo non incluso). Arrivo nella "Città Bianca", così chiamata per le sue costruzioni in sillar, una sorta di tufo vulcanico.

Visita la Plaza de Armas nella città di Arequipa, considerata una delle più belle del paese. Questo spazio quadrato è circondato da edifici in pietra vulcanica con bellissimi portici. Al centro della piazza si trova una fontana in bronzo con tre vasche coronate da una figura (angelo o soldato) con una tromba chiamata "Tuturutu". La Cattedrale (visita esterna) non può passare inosservata in questa piazza. Costruito nel 1621, fu ricostruito in seguito ad un incendio nel 1844. L'ultimo lavoro risale al 2002 dopo l'ultimo terremoto. Su un angolo della piazza si trovano i chiostri della Compagnia di Gesù, la cui costruzione avvenne nel
iniziato nel 1595. Facciamo una sosta alla "Casa del Moral", un'antica casona del XVII secolo per apprezzarne la facciata barocca che è un vero capolavoro. È uno dei monumenti architettonici barocchi più antichi e importanti di Arequipa.

  • Scoperta del mercato di San Camilo e incontro con gli arequipeni.
  • Degustazione di un succo di frutta fresca (a seconda della stagione)

Visita al Convento di Santa Catalina. Maria de Guzmán acquistò un quartiere nel centro di Arequipa nel XVII secolo, lo circondò con alte mura e fondò un convento dell'ordine domenicano in comune devozione a Santa Caterina da Siena. Questo convento è stato un chiostro rigorosamente chiuso per più di 400 anni. La sua costruzione risale al 1580 con più di 20.000 m2, è una vera e propria città nella città con le sue stradine dai nomi castigliani, le sue fontane in pietra vulcanica, i suoi giardini e il suo imponente tempio. Le casette su questi vicoli furono costruite dalle famiglie dei primi abitanti del chiostro che
cercavano di dare alle loro figlie tutte le comodità dovute alle ragazze della buona società. Il convento ha aperto le sue porte al pubblico nel 1970 dopo la visita del Papa ad Arequipa ed è oggi una delle maggiori attrazioni turistiche della città.

Pranzo in un ristorante locale.

Pomeriggio libero

Cena in hotel.

Pernottamento in hotel

Continua a leggere...

Giorno 3 Arequipa / Chivay

Colazione.

Partenza per il Colca. Attraverserai la Pampa di Cañahuas, dove potrai osservare vigogne, lama, alpaca e persino guanachi in completa libertà, questa è la Riserva Nazionale di Aguada Blanca.

Arrivo e check-in in hotel.

Visita le terme di La Calera, a 3 km da Chivay. Questi bagni termali con le loro molteplici proprietà curative sono molto apprezzati dagli abitanti della regione.

Nota: A seconda dell'hotel confermato, la visita alle terme di La Calera può essere sostituita dalla visita alle terme di Umaru.

Pranzo in un ristorante locale.

Cena in hotel.

Pernottamento in hotel

Continua a leggere...

Giorno 4 Chivay / Croce del Condor / Chivay / Puno

Colazione.

Partenza di buon'ora verso il Canyon del Colca. Sosta alla Croix du Condor. A questo punto si trova il punto panoramico, da cui si può godere dell'impressionante panorama delle montagne andine. Splendida vista sulle terrazze andine della Valle del Colca. È l'habitat del condor, l'uccello emblematico delle Ande, il cui
volo maestoso che senza dubbio contemplerai.

Ritorno a Chivay. Lungo la strada, fermati in piccoli villaggi locali come Maca e Yanque.

Proseguimento per Puno.

Pranzo in un ristorante locale.

Attraversando l'Altiplano, le grandi pianure selvagge che si estendono tra le cime innevate della Cordigliera Andina.

Arrivo a Puno e sistemazione in hotel.

Cena in hotel.

Pernottamento in hotel

Continua a leggere...

Giorno 5 Puno / Uros / Llachon

Colazione.

Visita alle isole galleggianti degli Uros. Queste isole, fatte di "canne", sono abitate da famiglie che si dedicano principalmente alla pesca con reti rudimentali e all'allevamento di anatre. Loro
La sopravvivenza dipende dalle risorse del lago. L'ancia viene utilizzata nella fabbricazione di case, zattere e nell'artigianato.

IMMERSIONE NELLA COMUNITÀ DI LLACHON sul LAGO TITICACA

Arrivo a Llachón, accoglienza e check-in con la gente del posto.
Partecipazione alle attività comunitarie, pesca, agricoltura, cucina

Pranzo in un ristorante locale.

Cena a casa di un locale.

Check-in e pernottamento con la gente del posto.

Continua a leggere...

Giorno 6 Llachon / Puno / Cusco

Colazione.

Partenza in pullman per Cusco. Sosta a La Raya.

Pranzo in un ristorante locale Felipon

Durante il tragitto, l'autobus si ferma ad Andahuaylillas, un'occasione per visitare la sua imponente cappella, conosciuta anche come "la piccola Sistina". La chiesa del XVII secolo ospita un organo, un soffitto policromo e una serie di altari, pale d'altare barocche e dipinti della Scuola di Cusco.

Cena in hotel.

Pernottamento in hotel

Continua a leggere...

Giorno 7 Cusco

Colazione.

Visita della città: la Plaza de Armas, il luogo in cui, secondo la leggenda, stava affondando il bastone d'oro dell'Inca Manco Capac, indicandogli il luogo dove fondare la sua città che sarebbe stata la capitale del potente impero. Continuate la visita da Hatun Rumilloc Street dove la famosa pietra dei 12 angoli è perfettamente incastonata nel muro che la circonda.
Contiene. La strada cambia nome in Calle San Blas e digrada fino all'omonimo quartiere. San Blas è un quartiere artigianale, uno dei luoghi più pittoreschi della città. Passando per la Cattedrale (esterno),

Visita al Mercato di San Pedro

Visita il bellissimo tempio "Koricancha" o sito d'oro che nel periodo dell'Impero ospitava reliquie sacre provenienti da tutto il territorio. Era un luogo di grande importanza rituale per gli Inca oltre che un edificio politico e religioso. Dopo la conquista, gli spagnoli distrussero parzialmente la Koricancha, conservando alcune delle sue mura come base per la costruzione della chiesa domenicana e del suo monastero. Qui si trova il famoso tempio dedicato al Sole, le cui pareti arrotondate di pietra levigata sono considerate le migliori opere d'arte Inca.

Pranzo in un ristorante locale.

Pomeriggio libero.

18:00 ritrovo per una degustazione di Pisco Sour

Cena in hotel.

Continua a leggere...

Giorno 8 Cusco / Mercato di Pisac / Maras / Ollantaytambo / Valle Sacra

Colazione.

Partenza per il villaggio di Pisac, 32 km a nord di Cusco.

Visita il villaggio di Pisac per partecipare al mercato. Dalla piazza principale, tutto il paese si è trasformato in una fiera, soprattutto la domenica, offrendo ai visitatori uno spettacolo colorato e folcloristico con le sue bancarelle di frutta e verdura a terra e bancarelle dove è possibile acquistare prodotti artigianali portati da tutti gli angoli della regione: stoffe multicolori, maglieria, poncho tradizionali, gioielli, oggetti d'antiquariato, oggetti rituali e altro ancora. C'è un forno per il pane molto bello vicino alla piazza che merita qualche foto.

Degustazione di empanada.

Fermati a casa di un locale per una degustazione di Chicha, una birra locale.

Proseguimento per le saline di Maras. Queste saline, aggrappate al fianco della montagna e divise in numerosi bacini alimentati da acqua salata, sono tra le più antiche del Perù. Erano già sfruttati prima dell'arrivo degli Incas nella regione.

Pranzo in un ristorante locale.

Partenza per Ollantaytambo, visita del villaggio compresa la disposizione delle strade, delle piazze e delle fondamenta delle case Inca.

Cena in hotel.

Pernottamento in hotel

Continua a leggere...

Giorno 9 Valle Sacra / Machu Picchu / Ollantaytambo / Cusco

Colazione.

Parti dalla stazione di Ollantaytambo per prendere il treno Expedition per Aguas Calientes (Machu Picchu). (TRENO DELLA SPEDIZIONE 83 -07:45-9:15)

Salita in minibus per una salita vertiginosa che vi porterà alla periferia del sito.

Visita a Machu Picchu.

Visita guidata del sito di Machu Picchu, "la città perduta" a 110 km da Cusco, scoperta nel 1911 da Hiram Bingham. A seguito di un ampio lavoro di sgombero delle sterpaglie, è stata evidenziata la sorprendente bellezza del sito e la sua costruzione armoniosa, in osmosi con la montagna. La cittadella è senza dubbio uno dei monumenti architettonici e archeologici più importanti del pianeta. Si trova ad un'altitudine di 2400 metri nella provincia di Urubamba, dipartimento di Cusco. Machu Picchu è costituito da costruzioni in pietra che si estendono su una collina bassa e stretta, delimitata da una scogliera di 400 metri, un canyon che si affaccia sul fiume Urubamba. La funzione della cittadella è avvolta in un mistero che gli archeologi non sono ancora riusciti a svelare. Studiano la storia e la funzione di questa città di pietra lunga quasi un chilometro, costruita dagli Incas in questa magnifica area geografica dove convivono le Ande e l'Amazzonia.

Alla fine della mattinata, scendi con la navetta.

Pranzo in un ristorante locale.

Partenza del treno della spedizione per Ollantaytambo. (SPEDIZIONE 34)

Arrivo a Ollanta.

Proseguimento in pullman per Cusco

Cena "spettacolo" in un ristorante locale.

Pernottamento in hotel

Continua a leggere...

Giorno 10 Cusco VOLO Lima OUT

Colazione.

All'orario previsto, trasferimento in aeroporto e volo per Lima
Partenza per il centro storico di Lima: la Piazza Principale di Lima con il Palazzo Presidenziale e il Comune. Visita la cattedrale costruita nel 1625 e ricostruita dopo il terremoto del 1940. Nonostante una facciata relativamente austera, conserva splendide dimore signorili e bellissimi stalli lignei intagliati nel coro.

Continua la visita al Convento di San Francisco, un bellissimo complesso architettonico coloniale con i suoi chiostri decorati con affreschi raffiguranti la vita di San Francisco e le terrecotte di Siviglia. Una favolosa biblioteca e le catacombe utilizzate per seppellire i morti durante il periodo della colonia la rendono famosa.

Pisco Sour seguito da un pranzo a base di pesce presso il ristorante di fronte al Pacifico.

Visita Miraflores, il moderno quartiere della città in riva al mare

Tempo libero nel mercato indiano

Trasferimento all'aeroporto di Lima.

FINE DEI NOSTRI SERVIZI

Continua a leggere...

Ti interessa questo viaggio?

Fai una richiesta qui sotto

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Cerchi qualcos'altro?

Ecco altri viaggi

Partenze Garantite
11

perù

Peru Classico Nazca (Voli non inclusi)
Partenze Garantite
12

perù

Peru / Bolivia Classico (Voli non inclusi)
Partenze Garantite
9

perù

Peru Intiraymi (Voli non inclusi)